Ristoranti February 29, 2016

Ristoranti San Francisco California

Ampia scelta di ristoranti e posti per mangiare a San Francisco. Non importa in che punto della città vi troviate, con molta probabilità c’è un ottimo ristorante nelle vicinanze. Se siete degli estimatori dell’alta cucina, o morite dalla voglia di mangiare con un panorama mozzafiato, oppure preferite semplicemente mangiare qualcosa di veloce mentre esplorate un quartiere, di seguito alcuni suggerimenti in grado di soddisfare ogni vostro desiderio. 

 

Ristoranti premiati

 

Tra i ristoranti migliori della città, molti hanno ricevuto riconoscimenti per la loro eccellenza culinaria sia a livello nazionale che internazionale. La vacanza è il momento perfetto per regalarsi un pranzo o una cena in un ristorante acclamato. Da non dimenticare però che è necessario fare la prenotazione per assicurarsi un tavolo. 

 

Situato in un edificio del Ferry Building sull’Embarcadero, The Slanted Door ha vinto nel 2014 il James Beard Award come migliore “Outstanding Restaurant” degli Stati Uniti. E’ conosciuto per la cucina vietnamita innovativa dello chef Charles Phan, che unisce i profumi dell’Asia ai sapori dell’occidente.  

 

A più di dieci anni dalla sua apertura, il Ristorante Gary Danko è uno dei più apprezzati della città per la sua raffinata cucina contemporanea. Il ristorante, che porta il nome del suo chef, ha vinto numerosi premi e riconoscimenti nel corso degli anni. 

 

Ingredienti freschi a km O combinati in una maniera totalmente innovativa, questo è il segreto di Coi. Considerato un pioniere del movimento della cucina californiana, e recentemente insignito dalla James Beard Foundation del titolo di “Best Chef del 2014”, il famoso Chef Daniel Patterson crea piatti originali che combinano tecniche di cucina moderne con ingredienti selvatici e non. Chi si siede a un tavolo di Coi ha già pagato il conto, il ristorante prevede infatti l’acquisto di pranzi e cene prepagate. Pianificare in anticipo diventa quindi un must. 

 

Un ristorante relativamente nuovo nella scena gastronomica di San Francisco è State Bird Provisions,  vincitore del titolo di “Best New Restaurant” insignito dalla James Beard Awards nel 2013. I piatti proposti non sono abbondanti e si prestano a essere condivisi per assaggiare diversi sapori innovativi. 

 

Ristoranti con stelle Michelin

 

Quando si parla di riconoscimenti a livello internazionale, le stelle assegnate dalla famosa guida Michelin sono il vero punto di riferimento. Nella regione della baia di San Francisco non sono pochi i ristoranti che hanno superato la rigorosa selezione della guida francese e hanno ricevuto la stella grazie all’eccellenza della loro cucina.  

 

La presentazione delle pietanze servite al ristorante Atelier Crenn è spettacolare. Alla base dei piatti proposti ci sono ingredienti locali cucinati con le più raffinate tecniche di preparazione europee, il risultato è pura poesia. In aggiunta al riconoscimento ricevuto dalla guida Michelin, lo Chef Dominique Crenn è anche stato tra i vincitori del popolare programma televisivo Iron Chef . 

 

Uno dei ristoranti francesi preferiti da turisti e locali da più di vent’anni è Boulevard, insignito di una stella Michelin e del riconoscimento della James Beard come migliore ristorante francese. E’ guidato dallo Chef Nancy Oakes ed è stato progettato da Pat Kuleto. Se avete voglia di cucina francese e di una serata romantica un altro ottimo indirizzo è La Folie.  

 

Tre stelle Michelin per il ristorante Benu nel quartiere di SoMA. Cucina d’avanguardia creata dallo Chef Corey Lee, che è anche il proprietario del ristorante. Sapori asiatici e tecniche europee, il risultato è un vero e proprio piacere per il palato. Ogni sera Lee crea un menu a prezzo fisso con 17 portate, il martedì, mercoledì e giovedì è possibile ordinare anche à la carte.

 

L’altro ristorante in città che ha ricevuto tre stelle Michelin è Saison. Il nome del ristorante deriva dalla parola francese stagione. Saison è sinonimo di cambiamento e evoluzione, e fa onore al suo nome variando il menu in base ai migliori ingredienti disponibili per ogni stagione. Lo Chef Josh Skenes presenta un menu degustazione con 17 portate, con la possibilità di abbinare ad ogni piatto un vino scelto dal sommelier, per rendere la cena una e vera e propria esperienza gastronomica.

 

Per assaggiare la cucina contemporanea americana il posto perfetto è Luce, che combina perfettamente i sapori locali con una lista di vini selezionati. Da Spruce, invece, lo Chef Mark Sullivan propone cucina americana con ispirazione californiana, attraverso l’utilizzo di ingredienti di stagione e di carne e pesce provenienti da allevamenti biologici.

 

Ristoranti con vista

 

Non è difficile fare un pranzo speciale a San Francisco, soprattutto se mentre si mangia si può ammirare un panorama da cartolina sulla città. Godetevi uno dei ristoranti che offrono viste spettacolari sullo skyline e sulla baia. 

 

Per una vista fantastica provate Top of the Mark, che da decenni mostra il meglio di San Francisco dall’alto dell’Hotel Intercontinental Mark Hopkins. 

 

Se siete alla ricerca di un ristorante di pesce con vista sulla baia, tra i più gettonati troviamo Alioto’s No.8, Fog Harbor Fish House oppure il Pier Market Seafood Restaurant.  In tutti si mangia pesce fresco (spesso appena sbarcato dai pescherecci del Fisherman’s Wharf e si può godere di viste meravigliose sulla baia. Per un ampio panorama sull’Oceano Pacifico con tramonti da cartolina, sedetevi al The Beach Chalet Brewery & Restaurant oppure allo storico Cliff House. 

 

Numerose compagnie di navigazione, tra cui Foggy Bridge Wine Cruise e Hornblower Cruises, offrono crociere nella baia con cena a bordo o brunch con tanto di champagne. Un piacevole giro nella baia di San Francisco accompagnato da un buon bicchiere di vino. 

 

Pasti veloci e originali nei quartieri della città

Alla ricerca di un pasto veloce? Ogni quartiere di San Francisco offre qualcosa di differente al visitatore, specialmente quando si tratta di specialità locali come burrito, deliziose zuppe di spaghetti di soia e gelato artigianale.

I migliori burrito degli Stati Uniti possono essere gustati a San Francisco. Nel quartiere di Mission non si va incontro a sorprese se si ordina un burrito. Tra gli indirizzi migliori: El Farolito, La Taqueria (consacrata  “America’s Best Burrito” dal famoso blog FiveThirtyEight), Papalote e La Cumbre. Per un burrito “fusion” direzione HRD Coffee Shop a SoMA per cibo messicano con influenza coreana. 

Alla ricerca di un buon ramen (piatto orientale a base di spaghetti di soia)? Ken Ken Ramen nel Mission District serve il ramen con gli ingredienti più freschi, mentre Tanpopop nella Japantown offre un’infinita varietà di sushi. Katana-Ya su Union Square propone ramen con pollo fritto, mentre Izakaya Sozai nel Sunset District ha nel menu un ottimo ramen di maiale e tapas giapponesi.

Il gelato è sempre una tentazione a San Francisco, sia che si tratti di una giornata calda o fredda. La gelateria e cioccolateria Ghirardelli sul Fisherman’s Wharf è la patria dei sundae preparati con un’antica ricetta. Altre ottime gelaterie artigianali con proposte di gusti innovativi sono: Bi-Rite Creamery e Humphrey Slocombe nel Mission District e Three Twins a Lower Haight. Mentre The Ice Cream Bar a Cole Valley è dagli anni ’30 una gelateria in stile americano, che propone anche cocktail alcolici. E nella lista delle migliori gelaterie c’è anche Smitten, che serve un gelato senza conservanti con un infuso di azoto liquido che promette di essere il dessert più cremoso e più freddo che abbiate mai mangiato.  

Degustazione di vino locale

 

Anche se San Francisco si trova a un tiro di schioppo dalle più famose regioni vinicole della California, non è necessario allontanarsi dalla città per degustare i vini locali. Possibilità di scegliere tra dozzine di cantine, di seguito una selezione in grado di soddisfare qualsiasi tipo di palato.  

 

Iniziate la vostra avventura alla Winery Collective situata nel cuore di San Francisco. Possibilità di fare degustazioni anche senza prenotare, è il posto perfetto per essere introdotti ai vini provenienti dalle diverse aziende vinicole della regione e di acquistare quello che preferite. Se invece volete approfondire la storia e le radici del vino che più vi piace, recatevi al The Press Club. L’ultimo giovedì di ogni mese, il wine bar propone una sessione di degustazioni formative.  

 

Per passare da studente a insegnante recatevi alla Dogpatch WineWorks. Questa cantina non solo vi fa assaggiare la propria selezione di vini, ma lo staff del WineWorks insegna agli aspiranti produttori di vino tutto quello che c’è da sapere sul processo produttivo del vino fino all’imbottigliamento finale. Raffinare il palato o imparare a creare il proprio brand di vini,  le degustazioni guidate alla Dogpatch Wine Works vi aiuteranno a migliorare la vostra cultura vinicola.

 

Stanchi di stare seduti e sorseggiare calici di vino? Alzatevi e fate un tour di una vera azienda vinicola. Situata al di là del Golden Gate Bridge sulla Treasure Island, la Winery SF si estende su una superficie di più di 8.000 ettari. Offre degustazioni e tour giornalieri durante i quali gli ospiti possono raccogliere l’uva e assaggiare i vini direttamente dalle botti. E se dopo tanto vino vi è venuta fame, la Bluxome Street Winery propone abbinamenti eccezionali di piatti locali e vini della Sonoma Valley.