Ad Alcatraz è stato costruito il primo faro sulla costa del Pacifico nel 1853. Dal 1934 al 1963 l’intera isola è diventata una prigione federale di massima sicurezza, che ha ospitato alcuni dei detenuti più famosi del paese, come Al Capone e George "Mitragliatrice" Kelly. L’isola di Alcatraz è stata immortalata in numerosi film che hanno contribuito a renderla famosa in tutto il mondo.

Ubicata a circa 3 km di distanza dal quartiere del Fisherman’s Wharf nella baia di San Francisco, l’isola fa parte della Golden Gate National Recreation Area ed è oggi una delle attrazioni più famose della città. Accessibile solo via mare, i tour sono organizzati da Alcatraz Cruise, in partenza dal Pier 33. La visita inizia prima di salire a bordo del traghetto, quando i passeggeri intravedono dalla terra ferma le inquietanti recinzioni dell’antica prigione. Dopo quindici minuti di navigazione, l’imponente complesso carcerario protetto da scogliere a picco sul mare dà il benvenuto ad Alcatraz.

La visita comprende un audio tour alla scoperta delle squallide celle dove vivevano i detenuti e delle rigide regole del carcere. Un vero e proprio salto nel passato, narrato da ex-sorveglianti e ex-detenuti che, oltre a descrivere le tremende condizioni di vita all’interno del complesso e nelle celle di isolamento al limite della sopravvivenza, raccontano storie di famosi tentativi di fuga come "La battaglia del 46” e di sanguinose sommosse nel refettorio.

L'audioguida è disponibile in 11 lingue, tra cui italiano, inglese, olandese, francese, tedesco, giapponese, coreano, mandarino, portoghese, russo e spagnolo.

Alcatraz è stato un carcere di massima sicurezza per oltre 30 anni. Nonostante gli ultimi detenuti abbiano abbandonato la prigione nel lontano 1963, il blocco principale del carcere è rimasto  intatto. Cedimenti e danni alle strutture continuano comunque a verificarsi a seguito delle avverse condizioni atmosferiche e alla costante esposizione ai forti venti marini e alla nebbia che caratterizzano la baia di San Francisco. Sono ancora in buono stato le recinzioni in acciaio, le celle claustrofobiche, la sala per la messa, la biblioteca e i famosi “dark holes” (buchi neri) dove i detenuti venivano privati per giorni e giorni della luce del sole.

Oltre alla visita della struttura del carcere, i visitatori potranno godere dall’isola di un bellissimo panorama sullo skyline di San Francisco. Per gli amanti della natura, da non perdere la visita ai fiorenti giardini, alle colonie di uccelli, agli stagni creati dalle maree, il tutto curato e mantenuto in maniera impeccabile, al fine di far comprendere al visitatore come l’orticoltura possa essere d’aiuto per l’uomo e per lo spirito in un ambiente così desolato.

L’accesso all’isola di Alcatraz è limitato, la prenotazione è obbligatoria. Alcatraz Cruises è il fornitore ufficiale di traghetti, garantendo i collegamenti tra  San Francisco e l’isola.

Le partenze sono giornaliere, dalle 9.30 ogni 30 minuti per tutto l’arco della giornata.

Si consiglia di prenotare in anticipo, soprattutto durante l’estate e i periodi di vacanza, in quanto i posti si esauriscono velocemente.

Indirizzo:

Alcatraz Island, San Francisco, CA 94133

INFO:

www.nps.gov/alcatraz/